LaConoscenza.NET
Header
Scopri il temperamento e carattere con Psycoroscopo Acquario Pesci Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno
Alienazione
Alienazione
Bambini Orfani   di Genitore Vivo
Dissociazione
Dissociazione
tra Normalità e Patologia
Psicologia
Psicologia
Viaggio nella Mente
Neurologia
Neurologia
Psicologia
News
News
Informazioni e notize web
In Italia, un bambino su TRE viene condannato ad essere orfano di GENITORE VIVO.

Perdersi

Visualizza l'intero eBook Le Vie Dell'Amore  
Poi un chiaro brusio, una serie di saluti, si alza e si incammina. Potei finalmente ammirare con stupore e meraviglia la sua esile vite, i glutei un capolavoro di scultura, piccoli tondi e muscolosi. Le sue gambe lunghe e perfette, una pelle liscia e lucente, la gonna stretta che indossava esaltava le sue poderose curve e mentre il lento scorrere del tempo la portava via, iniziai a percepire un freddo che neppure il sole di quella afosa giornata riusciva ad annullare, erano brividi scuotenti, una febbre indomabile, poi più nulla e quando riaprii gli occhi mi ritrovai disteso su un letto, in una camera bianca con un modesto arredo, spoglia, un fastidioso rumore di parole che non riuscivo a comprendere, è l’effetto della febbre pensai, non era mai accaduto di ricordare un sogno così colmo di dettagli ed emozioni, sentimenti e passioni. Provai a rinchiudere gli occhi nella speranza che quella dolce fiaba potesse riprendere dal punto in cui si era interrotta e invece nulla, solo pensieri sconclusionati e senza senso, simili a quelli che può avere, chi ha smarrito da sempre il senno e la ragione. Forse volevo convincermi di non essere in grado di sognare, nell’illusione di credere ciò che ormai mi appariva non essere. Forse il tempo e l’effetto dei medicinali che ero costretto a prendere, attenuarono l’ansia di un abbandono che non poteva essere, perché mai vi era stato un inizio, anche se a volte l’immaginazione riesce ad inventarsi fiabe, che appaiono reali.Forse è la sublimazione di ciò che si vorrebbe che fosse e che invece non è. Il tempo trascorre, la febbre scompare e sono pronto a lasciare quel luogo che mi appariva sempre più lugubre.
Finalmente potevo respirare di nuovo quell’aria pulita priva di quel maledetto odore che a volte è fonte di ansia e dolore. Sentivo il bisogno di respirare e camminare senza una meta precisa, non ero alla ricerca di un qualcosa, perché quella piccola città di mare, raggiunta per caso, mi era sconosciuta, anche se alcuni luoghi sembravano ricordarmi un inesistente passato.
Camminavo e guardavo intorno per evitare che il mio incauto passeggiare potesse essere causa di imprevisti, quando all’improvviso un sussulto mi blocca, quasi mi paralizza. No, non riesco a crederci, è impossibile non potevo aver sognato un luogo che non avevo mai visto in passato. Smarrito e incredulo mi avvicino e mi siedo. Lo riconosco è il tavolo in cui ero seduto, vicino vi era l’altro, ora vuoto e triste, anche se i miei occhi crudeli si divertivano ad inviarmi immagini irreali. Era una sensazione, perché non riuscivo a toccare o respirare, ma la sentivo forte dentro di me, non riuscivo a capire, ma sentivo che era mia, che mi apparteneva, perché mi donava meraviglia e mi faceva sorridere … forse di una gioia che preannunciava speranza. Ero seduto a quel tavolo con l’ansia che colpisce e il timore che invade la mente di chi si illude ancora, ma con la certezza che nulla poteva accadere. Non era previsto che restassi ancora in quel luogo, ma non trovavo la forza di andare via e ogni giorno rimandavo al successivo la decisione di stabilire la partenza.
La notte sopraggiunse e con lei il sonno che mi trasportò, per alcuni istanti, nel regno dei sogni dove tutte le fiabe possono trasformarsi in sensazioni di realtà. Ma poi sorridente, un insistente e arrogante raggio di sole penetra in quel piccolo spazio che l’incauta pigrizia, fonte di una tenua speranza aveva donato spazio, per consentire all’alba di spazzare via ciò che restava dei sogni, per restituire alla follia della notte la realtà e la sua verità.
Data Inserimento Post 01/01/2017 23:00:01  |  Social Bookmark
  • Digg
  • del.icio.us
  • Google
  • Yahoo
  • Technorati
  • Facebook
  • OKNOtizie
  • Email
Title I Commenti sono Disabilitati
Software Free
Software Free
Download i migliori software gratis
I migliori blog
I migliori blog
Notizie e articoli dai migliori Blog
Senso di Te
Senso di Te
Raccolta Poesie di Antonio Sammartino
Test Psicologico
Test Psicologico
Test sul Desiderio Femminile
Sogni e Numeri
Sogni e Numeri
Interpretazione dei Sogni in Numeri
Test Psicologico
Test Psicologico
Calcola l'Affinità di Coppia